Congregazione

 
 

 

 
 

Facendo Memoria

Suor Melania – il 09/11/07

Suor Melania, si chiamava Giuseppa Pugliesi era nata a S. Margherita Belice il 3 gennaio 1911. Entrata nell’Istituto in ottobre del 1934, nel seminario di Mazara del Vallo. Ha professato l’8 settembre 1937. E’ stata in varie comunità: Modica, Pigna, S. Ilario, Massa, Antona, Vicovaro, Roma, Coviolo, Poveromo, Altagnana, Praticello, Marina di Massa; ha portato ovunque la sua dolcezza, il suo sorriso, così la ricordano le sorelle attraverso il profilo che di lei ha tracciato sr Carla nel commiato:

                                             
In te confido, Signore,
e in pace mi addormento

Hai messo più gioia nel mio cuore *
di quando abbondano vino e frumento.

In pace mi corico e subito mi addormento: *
tu solo, Signore, al sicuro mi fai riposare.


(Dalla liturgia delle ore, compieta)

Queste parole ci sono sgorgate dal cuore quando alle 20,30 del 9/11 abbiamo ricevuto la notizia del tuo passaggio alla casa del Padre.
96 anni di vita vissuti in pienezza nell’impegno, nella donazione, nel servizio e nell’offerta al Signore e i fratelli ed ora, nella discrezione umile e silenziosa, quasi in punta di piedi addormentandoti ci hai lasciate e ti sei incamminata ad altra Vita con nel cuore, e forse anche sulle labbra, le parole di Simeone : “ ora lascia o Signore che la tua serva vada in pace……”sì in quella pace in cui “ tu solo, Signore, al sicuro mi fai riposare”.

Sono l’ultima arrivata nella zona di Massa e ho conosciuto di Suor Melania solo una puntina della sua esistenza, ma mi rimane nel cuore il suo sorriso, le sue gote sempre rosee, le estremità delle sue labbra girate quasi sempre in su ad abbozzare un continuo sorriso dal quale si propagava pace e serenità per coloro che l’avvicinavano e, non per ultimo,  la sua promessa di preghiere per chi  l’ andava a trovare.

Ascoltando le sorelle della comunità di Massa e alcune di Marina, le voci sono concordi nel dire:” Suor Melania è stata una persona molto affabile, di carattere allegro, cordiale e gentile con tutti, generosa, amorevole, una persona umile, che si adattava a tutto anche ai lavori più semplici, Anima di preghiera, si adoperava sempre perchè nella comunità regnasse quel clima di unità di comprensione e di fraternità. Faceva poi tutto il possibile per accogliere bene le sorelle che, di passaggio, trascorrevano qualche tempo nella comunità dove lei si trovava.

Pregava ed aveva un’attenzione particolare per i sacerdoti dai quali riceveva stima e riconoscenza, lo stesso per i parroci delle comunità parrocchiali in cui ha lavorato.
Amava molto i bambini prodigandosi per loro insegnando nella scuola materna, ma anche impartendo loro il catechismo. Curava il rapporto con le famiglie. Nei luoghi dove ha vissuto è sempre stata ben voluta, stimata e ricercata dalle famiglie, che andava regolarmente a visitare. Abituale anche era la sua visita agli ammalati.

 Nella sua malattia ha sempre dato buon esempio e accettava la sofferenza offrendola per la missione.
Suor Melania, siamo qui intorno a te non per darti l’ultimo saluto, perché ti sentiamo presente e vicina come prima, ma per dirti che noi tutte insieme a suor Fiorenza, alle sorelle tutte che nelle comunità stanno pregando, il nostro grazie per quello che sei stata e per l’eredità che ci lasci: la tua semplice vita vissuta e donata per amore. Grazie.

Massa 11/11/2007

 
 
 
Torna alla Facendo Memoria
 
 
 
     
 

Chi siamo

Storia

Logo

Carisma

 Spiritualità

Missione

Date Significative

I nostri Consigli

Facendo Memoria